Home Comuni ITALIANI San Maurizio Canavese Parrocchia di San Maurizio Martire
Menu Principale

Iniziata nel secolo XVI, ampliando un cappella giа esistente, questa chiesa non fu terminata che alla fine del '700, ma conserva dei particolari che la fanno apprezzare come esempio dell'evoluzione del gusto prima dell'espansione del barocco.
Notevoli le decorazioni a stucco dei due altari di destra con belle tele rappresentanti la Madonna con i Santi e la Crocifissione.
L'incorniciatura marmorea della parte absidale racchiude una grande tela di Bartolomeo Caravoglia (1620-1691) che illustra l'uccisione di San Maurizio.
Nella parte sinistra, l'altare del S. Rosario nel quale è conservata un'antica statua della Beata Vergine attorniata dai quindici riquadri dei Misteri.
Segue l'altare del Sacro Cuore dedicato alla memoria dei caduti della Prima Guerra mondiale e quello appartenne alla famiglia Bo dove è conservata una bella tela seicentesca attribuita a Giovanni Antonio Recchi.
Nella parte destra invece si incontrano l'altare dedicato a S. Antonio da Padova, quello del Crocifisso, decorato a stucco con scene della Passione di Cristo e il più antico della chiesa, tutto in stucchi seicenteschi di stile luganese. Nella tela che rappresenta vari santi è importante notare il particolare della parte inferiore, dove è illustrato l'antico aspetto della contrada centrale di San Maurizio.
I restauri operati nel tempo non hanno modificato il bel disegno della facciata che risale al XVII secolo. Di tale epoca sono anche le statue che si trovano nelle nicchie superiori: S. Maurizio, S. Sebastiano, S. Antonio Abate.
Più in basso, una cornice in stucco racchiude un affresco che rappresenta i Confratelli e le Consorelle di S. Croce nello loro antiche divise.
Anche la Compagnia del Corpus Domini è rappresentata dall'Ostensorio.
Sotto la cornice un dipinto assai deteriorato ricorda l'Ostensione della Sindone del 1898.
La costruzione del monumentale campanile venne iniziata nel 1764 e terminata circa 15 anni dopo.
Con i suoi 58 metri di altezza, risulta essere uno dei più alti del Canavese.
Fu progettato dall'architetto Ludovico Bo, nato a San Maurizio nel 1721.
Egli operò nella corte sabauda e fu un valido continuatore dell'opera dello Juvarra, portando a termine parte della Palazzina di Stupinigi.

 
 
 
 
Chi è online
 537 visitatori online
Ulti Clocks content
CALENDARIO
Novembre 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1
Eventi
Nessun evento